Regione Autonoma della Sardegna
Partner finanziamenti Sportello Appalti

Enea: bando da 1 milione di euro per finanziare progetti con le imprese

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) ha lanciato un bando da oltre 1 milione di euro per finanziare progetti di proof of concept (PoC) in collaborazione con le imprese. Questo programma mira a ridurre la distanza tra la ricerca scientifica e l’applicazione industriale, sostenendo l’innovazione nel settore produttivo. Le aziende interessate, con progetti che rientrino nelle 34 proposte tecnologiche individuate dall’Agenzia, hanno tempo fino al 12 dicembre 2023 per presentare le proprie candidature. Le modalità di partecipazione sono descritte al link Finanziamenti per progetti di R&S – Proof of Concept Program.

Il finanziamento rappresenta la prima tranche di un investimento complessivo di 5 milioni di euro previsti da ENEA nel triennio 2023-2025 per il programma PoC. Questo stanziamento si aggiunge a ulteriori 500 mila euro messi a disposizione dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy nell’ambito del PNRR.

I settori applicativi potenziali coprono una vasta gamma, tra cui chimica e farmaceutica, economia circolare, produzione di energia, efficienza energetica, agrofood e soluzioni tecnologiche innovative per aerospazio, automazione dei processi produttivi, beni culturali e smart communities.

Le imprese che parteciperanno al finanziamento dei progetti riceveranno un diritto di opzione gratuito sulla licenza esclusiva del brevetto sviluppato.

INDAGINE ESPLORATIVA: INVITO A PRESENTARE IDEE PROGETTUALI PER LO SVILUPPO DI PARTENARIATI PUBBLICO-PRIVATI PER IL MONDO COOPERATIVO

Lo Sportello Appalti Imprese, in collaborazione con Confcooperative Sardegna, Legacoop Sardegna e AGCI Sardegna, dà avvio ad un percorso di supporto e affiancamento al mondo della cooperazione sociale attraverso lo sviluppo di partenariati pubblico-privati che coinvolgano le imprese sociali, gli Enti locali e il mondo finanziario.
Il percorso, completamente gratuito previa iscrizione dei richiedenti allo Sportello Appalti Imprese, si articolerà in 3 fasi temporalmente collocate nel periodo marzo-giugno 2022.

FASE 1 – INDAGINE ESPLORATIVA: presentazione da parte di Enti Locali e Società Pubbliche, tramite il form reperibile di seguito, di idee progettuali e  tematiche di interesse con riferimento a partenariati pubblico-privati che coinvolgano il mondo cooperativo

FASE 2 – LABORATORI OPERATIVI: Laboratori finalizzati a trasferire al mondo cooperativo le conoscenze fondamentali sul Partenariato Pubblico-Privato, necessarie a gestire progettualità complesse e ad alto valore aggiunto

FASE 3 – PERCORSO DI NETWORKING SU PROGETTI CONCRETI DI PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO: ciclo di incontri con il coinvolgimento di imprese cooperative, istituzioni finanziarie, consorzi fidi e amministrazioni locali finalizzati a verificare la fattibilità dei progetti di networking pubblico-privati e le condizioni per la loro successiva implementazione.

La presente indagine esplorativa (FASE 1) intende favorire il coinvolgimento del maggior numero di stazioni appaltanti potenzialmente interessate, senza alcuna restrizione o esclusione alla partecipazione o al numero di idee progettuali sottomesse da ciascun soggetto pubblico, purché iscritto allo Sportello Appalti Imprese. 
Le proposte dovranno pervenire entro il 31 maggio 2022 esclusivamente tramite il form di seguito. Sardegna Ricerche si riserva di chiedere integrazioni ovvero di non considerare istanze compilate solo parzialmente.

FORM PER LA PRESENTAZIONE DI UN’IDEA PROGETTUALE

INDAGINE ESPLORATIVA: INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE E IDEE PROGETTUALI PER APPALTI INNOVATIVI

Lo Sportello Appalti Imprese dà avvio ad un percorso laboratoriale sugli appalti innovativi, in vista dello sviluppo di partenariati pubblico-privati che coinvolgano imprese e Enti residenti in Sardegna. L’obiettivo è quello di effettuare una ricognizione delle idee progettuali, dei fabbisogni e delle aree tematiche di interesse delle pubbliche amministrazioni e degli operatori economici, al fine di promuovere la partecipazione a laboratori di approfondimento e networking.  Il percorso, completamente gratuito previa iscrizione dei richiedenti allo Sportello Appalti Imprese, si articolerà in 4 fasi temporalmente collocate nei mesi di aprile e maggio 2022.

  1. FASE 1 – FASE DELL’INDAGINE ESPLORATIVA: presentazione tramite il form allegato, da parte di Enti e Imprese di idee progettuali e  tematiche di interesse con riferimento agli appalti di soluzioni innovative
  2. FASE 2 – ANALISI E AGGREGAZIONE: approfondimento delle proposte pervenute al fine di verificare la possibilità di aggregazione per gruppi su tematiche omogenee.
  3. FASE 3 – LABORATORI OPERATIVI: n. 2 giornate laboratoriali nelle quali si analizzeranno le opportunità e si darà supporto ai singoli gruppi nel mettere a fuoco l’idea e valutare possibili partenariati europei. Le giornate laboratori ali si svolgeranno il 29 aprile e il 13 maggio, dalle ore 9.30 alle 13.00
  4. FASE 4: INCONTRO PUBBLICO: di presentazione dei risultati. L’incontro si svolgerà il 27 maggio e vedrà la partecipazione di relatori appartenenti ai singoli gruppi coinvolti nelle suddette sperimentazioni, dando priorità a quelle eventualmente già impegnate nella vera e propria redazione di un progetto.

La presente indagine esplorativa (Fase 1) intende favorire il coinvolgimento del maggior numero di stazioni appaltanti e operatori economici potenzialmente interessati, senza alcuna restrizione o esclusione alla partecipazione o al numero di idee progettuali sottomesse da ciascun soggetto pubblico o privato purchè iscritto allo Sportello Appalti Imprese. Le Fasi 1 e 2 sopra indicate hanno il solo scopo di rendere possibile un’organizzazione efficiente delle attività sub 3 e 4.

Le richieste di partecipazione dovranno pervenire entro il 15 aprile 2022  esclusivamente tramite il form disponibile sul sito www.sportelloappaltimprese.it. Sardegna Ricerche si riserva di chiedere integrazioni ovvero di non considerare istanze compilate solo parzialmente.

FORM PER LA PRESENTAZIONE DI UN’IDEA PROGETTUALE

1) Denominazione del Proponente e persona di contatto

2) Idea progettuale

3) Eventuale partenariati/sinergie attese e/o in fase di costruzione:

4) Note/Commenti